fbpx
CRONACA DELLE PROVE UFFICIALI DEL PALIO DEL NIBALLO 2021

CRONACA DELLE PROVE UFFICIALI DEL PALIO DEL NIBALLO 2021

Intorno alle 21.30 della sera di mercoledì 21 luglio 2021 è cominciata la prova generale del Palio del Niballo. La prova, come di consuetudine, prevede la disputa di dieci sfide, divise in due lotti da cinque, in cui i rioni hanno la possibilità di testare i binomi che dovranno disputare la giostra del 31 luglio.
I cavalli che hanno partecipato alla prima serie di sfide sono: Lulu di Zambra per il Borgo Durbecco, Solsbury Hill per il Rione Rosso, Guaderiann per il Rione Verde, Foto di Rito per il Rione Giallo e Golden Taty per il Rione Nero.

Nella prima tornata si sono sfidati il Borgo Durbecco e il Rione Verde.
L’inizio è al cardiopalma, la tornata è piuttosto veloce per essere la prima. Il Rione Verde, proveniente da destra, arriva per primo a bersaglio senza sbagliare: si aggiudica così a vittoria di questa sfida. A ruota giunge il cavaliere del Borgo Durbecco – Manuel Timoncini – che non può far altro che centrare per secondo la mano del Niballo.

La seconda tornata ha visto contrapporsi il Rione Verde e il Rione Rosso.
Non meno avvincente della prima, questa seconda tornata ha avuto esito diametralmente opposto. Infatti, in questo caso, nessuno dei due cavalieri è riuscito a centrare il bersaglio di otto centimetri che si trova all’estremità del braccio del saraceno. Il rione verde è arrivato in anticipo sull’avversario non colpendo il bersaglio. Il Rione Rosso, da destra, ha allargato la curva talmente tanto che non è valso neanche il tentativo di recupero dell’esordiente del Rione Rosso, il quale ha concluso la sua tornata distante dal Niballo.

Per la terza tornata si sono scontrati il Rione Rosso e il Rione Giallo.
In mezzo al campo il cavallo del Rione Giallo ha qualche rimostranza, ma riesce a entrare negli stalli e a effettuare una partenza precisa, così Daniele Ravagli raggiunge per primo il bersaglio sbagliandolo. Non si fa distrarre dallo svantaggio il cavaliere del Rosso che prende il bersaglio conquistando la sfida e continuando a dimostrare di avere una buona mira con la lancia.

La quarta sfida è quella tra Rione Giallo e Rione Nero.
Anche questa tornata risulta veloce e avvincente. A quanto pare Matteo Tabanelli del Rione Nero riesce a giungere per primo sul Niballo, ma colpisce male il bersaglio e il braccio non si alza. Vince la sfida Daniele Ravagli per il Rione Giallo.

L’ultima sfida del primo lotto si è disputata tra Rione Nero e Borgo Durbecco.
Una qualche esitazione da parte del Rione Nero per l’ingresso agli stalli, ma la sfida parte bene. I cavalli galoppano veloci verso il bersaglio che viene raggiunto quasi simultaneamente da entrambi i contendenti. Vince il Borgo Durbecco al photofinish.

I tempi delle prime cinque sfide:
I° tornata – Verde: 12.783 ; Borgo: 12.891
II° tornata – NULLA
III° tornata – Rosso: 13.431 ; Giallo: X
IV° tornata – Giallo: 12.665 ; Nero: X
V° tornata – Borgo: 12.728 ; Nero: 12.754

La prima serie di sfide si conclude con Borgo Durbecco, Rione Rosso, Rione Giallo e Rione Verde parimerito, avendo tutti conquistato uno scudo; il Rione Nero è l’unico che non è riuscito ad aggiudicarsi nemmeno una vittoria tra le prime cinque tornate.

Dopo una lunga pausa ricominciano le sfide nel campo della giostra allestito al Bruno Neri. Nel frattempo cambiano le cavalcature per tutti i Rioni, in questo lotto di tornate i cavalli in competizione sono: Halo’s Flower per il Borgo Durbecco, Bonassola per il Rione Rosso, Kelly in Black per il Rione Nero, Salimbeni per il Rione Verde e Ischia Porto per il Rione Giallo.

La sesta tornata ha visto sfidarsi a singolar tenzone il Borgo Durbecco e il Rione Rosso.
Questa sfida sembra avere esito certo fin dal via, il Borgo parte bene e si mantiene davanti per tutta la lunghezza del tracciato; arriva primo sul bersaglio, ma sbaglia. Matteo Rivola, il cavaliere del Rione Rosso, che arriva per secondo sul Niballo, non si fa scappare nemmeno questo bersaglio aggiudicandosi la tornata.

Nella settima tornata la disputa è stata tra Rione Rosso e Rione Nero.
Il rione nero fa fatica anche questa volta a entrare negli stalli, ma riesce comunque a partire correttamente e con un buonissimo slancio. Si posiziona immediatamente in testa Matteo Tabanelli che mantiene il vantaggio e colpisce nettamente in anticipo sull’avversario la mano del Niballo. Il cavaliere del Rione Rosso, però, non lascia nemmeno questo bersaglio, ribadendo così la sua precisione nella mira.

L’ottava sfida ha visto rivaleggiare il Rione Nero e il Rione Verde.
Nicolas Billi per il Rione Verde riesce a fare una bellissima partenza, ma il Rione Nero recupera immediatamente il gap lasciato all’uscita dagli stalli. Inciampa leggermente Kelly in Black nella pista di sinistra, ma riesce a tornare prontamente in equilibrio e continua la sua corsa fino a giungere prima sul bersaglio. Il Nero si aggiudica questa vittoria.

Per la nona tornata si sfidano il Rione Verde e il Rione Giallo.
Ischia Porto del Rione Giallo ha qualche sobbalzo in mezzo al campo, ma il prode Ravagli riesce a controllarlo e a portarlo dentro gli stalli senza complicazioni. Parte meglio il Rione Verde, viene però subito recuperato dal Rione Giallo che vola sulla pista del Bruno Neri e riesce a conquistare la vittoria della tornata.

L’ultima sfida della serata è stata quella che ha visto contrapporsi il Rione Giallo e il Borgo Durbecco.
Ancora una volta il cavallo del Rione Giallo sembra nervoso prima dell’ingresso negli stalli. La tornata parte bene per entrambi i giostranti, anche se sembra in vantaggio Ravagli per il Rione Giallo. Recupera bene il Borgo, in una tornata davvero mozzafiato, posizionandosi in testa e giungendo primo sul Niballo. Il Borgo Durbecco vince l’ultima tornata delle prove generali.

I tempi del secondo lotto di sfide:
VI° tornata – Borgo: X ; Rosso: 13.595
VII° tornata – Rosso: 13.595 ; Nero: 12.717
VIII° tornata – Nero: 12.895 ; Verde: 13.164
IX° tornata – Verde: 13.557 ; Giallo: 12.491
X° tornata – Giallo: 12.952 ; Borgo: 12.612

Le prove generali si concludono con una classifica che vede quattro Rioni parimerito con due vittorie conquistate (Borgo, Rosso, Nero, Giallo) e il Rione Verde che segue con una sola vittoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.